Visita di e grotte di San José è di a cità iberica

U 14 d'Agostu avemu fattu sta visita cù e zitelle. Ancu se a destinazione più cunnisciuta sò lCum'è Cuevas de San José cù u so fiume sotterraneo, à 200m in cima à a muntagna avete u situ di a cità iberica-romana, chì hè un Beni d'Interessu Culturale. Cusì hè ideale per fà a visita cumuna. Benintesa, per a cità vi cunsigliu di andà cun una guida se vulete scopre qualcosa.

Hè spettaculare d'andà cù i zitelli o senza elli è ideale per andà cun elli, sò lasciati cù a bocca aperta durante u viaghju di 40 minuti è po ci permette di spiegalli assai cose.

In e grotte ùn permettenu micca di piglià e fotò, eccettu à un certu puntu è i femu senza lampu. Dunque lasciu solu 2 foto di mè è u restu l'aghju pigliatu da u situ ufficiale.

Grotte di San José

stalagtiti, stalagmiti è internu di e grotte

Si trovanu in a Vall de Uxó, Castellón, in Spagna. Pudete vede a so situazione è cumu ghjunghje quì

Hè u fiume suttanu navigabile u più longu di tutta l'Europa. Pudete viaghjà 800 m in barca cù prufundità trà 1m è 11m è un percorsu internu à pedi di 250 m. A roccia hè principalmente calcare.

Questa hè a parte chì si pò visità, ma ci sò 2600 metri di più chjusi à u publicu chì i speleologi stanu esplorendu è chì forse un ghjornu pò esse visitatu. Ùn anu ancu trovu u principiu di a grotta è ùn sanu micca d'induve hè venuta.

Foto di u fondu di u fiume sottu terra, in una zona pocu fonda
Foto di u fondu di u fiume sottu terra, in una zona pocu fonda

Ci sò pitture rupestri à l'entrata, ma ùn sò micca ben identificati è ùn avete micca u tempu di fighjà. Sò di l'epica Magdaleniana. A grotta hè stata abitata per 17.000 anni.

A temperatura di a grotta rimane custante tutta l'annata à 20 ° C.

Aghju dumandatu à u barcheru nantu à u livellu di l'acqua, perchè sò chì quandu piove assai anu da chjode e visite perchè diventa impraticabile è mi hà dettu ch'elli mantenenu u livellu di l'acqua cù e porte.

Parlanu di a crescita di stalagtiti 1 cm ogni 100 milioni d'anni. Ma benintesa chì dipenderà assai di a quantità di acqua, pioggia, chì filtra.

Dentru u fiume, ci hè una grotta assai grande, chì chjamanu a grotta di i pipistrelli, perchè quandu l'anu scuperta, era piena di pipistrelli chì ci stavanu. Avà avà ùn ci n'hè. E barche è i viaghjatori cun fastidiu, ma hè ancu chì in quella grotta facenu una tappa è mettenu in scena un spettaculu audiovisivu, illuminendu a grotta cù culori à u ritmu di A vita viva Da Cold Play, pare chì site à l'entrata di un matrimoniu. È cù tuttu stu cumbugliu, hè chjaru chì mancu un bat hè statu lasciatu.

In i lochi chì anu avutu da allargassi, per u passaghju di i turisti cù e barche, si ponu vede e tracce di e coclee.

Ciò chì mi pareva abbastanza giustu sò e spiegazioni di e guide. Qualchi estati fà eramu in a Cueva del Soplao in Cantabria, è ci anu spiegatu tuttu cù capelli è segni. Peccatu chì ùn l'abbia micca bloggatu per ricurdà. Cane Sò chì anu datu una grande impurtanza à e stalagmiti eccentriche, chì invece di cresce in basso crescenu in direzzioni aleatorie. Sò rari assai è si trovanu in pochi lochi è quì in a Vall d'Uxó, ne anu appena menzionati.

Nemmenu anu cummentatu in ogni mumentu nantu à u prublema di toccu e stalagmiti o stalagmiti. Vi dicenu chì hè pruibitu di toccalli è basta, ma micca chì u grassu chì avemu in manu impedisca a crescita di a stalagtite perchè ùn permette micca chì i sali si stabilischinu. Cusì toccà una stalagtite pò significà uccidere un prucessu di un millione d'anni.

grotta dintra e grotte di san josé

E grotte sò belle, è e stalagtiti, ruscelli, ecc. Sò impressionanti, ma ciò chì mi hà impressiunatu u più hè statu passendu sottu à a junzione di 2 difetti. Ié. A maiò parte di u percorsu à pedi hè attraversu un tunnel furmatu cum'è un conu, cum'è un triangulu. è s'è vo fighjate vidite i 2 piatti chì sò scontri è cumu si sò alzati furmendu a muntagna. Cumentu chì era 30 o 70 milioni d'euri fà (ùn mi ricordu micca bè chì devu circà). Hè per esse sottu à a muntagna.

Se ti piacenu questi temi pudete cumincià à amparà nantu à a geologia cù u libru di Un geologu in difficultà ciò chì avemu rivista

Nota: Coladas, puntu d'entrata d'acqua.

Ancu se u video ùn face micca ghjustizia à a bellezza di a grotta, eccu questu da u canale ufficiale

E grotte inundate dopu qualchì ghjornu di forti piove in u 2016

Se vulete vede orarii è cumprà biglietti visitate u Web ufficiale è u so canali Youtube

Cità ​​iberica

Ville ibérique de San José à La Vall Uixo

Hè un situ archeologicu dichjaratu Situ d'Interessu Culturale. Hè situatu annantu à una piccula elevazione naturale accantu à e grotte è accantu à u fiume Belcaire. In questa zona fluviale ci sò ancu e grotte di Can Ballester, Cova dels Orgues è SAng Josep, benintesa.

Pò esse visitatu liberamente o cù una visita guidata. Se andate da soli, avete solu accessu à un puntu di vista da u quale pudete vede i resti di a cità. Se pigliate una visita guidata da l'Uffiziu di u Turismu, accede à a cità è spieganu tuttu ciò chì si sà di u situ.

A differenza hè abissale cum'è accade sempre in questi casi. Se andate per contu vostru vedi uni pochi di sassi sbulicati. Se andate cù a guida, vi spiegherà ciò chì ogni cosa hè, a storia di u situ, tuttu ciò chì si sà di questu è e diverse teorie nantu à e scuperte. Quelli munzelli di pietre piglieranu forma è averanu un sensu, vedrete torre, case, curalli, parti abbandunate, incendi, quante persone campavanu è cumu si ligavanu à l'ambiente è diverse curiosità.

Circa 100 persone campavanu. Avianu un furnace metallurgicu è un mulinu manuale per u granu. Anu scrittu assai, anu trovu assai testi in sta cità.

Cum'è curiosità nantu à u muru di una casa, davanti à ciò chì pare esse panche induve pusà, una grande petra di granitu hè incrustata cum'è ricordu. Un scogliu chì ùn si trova micca in ste muntagne, mancu vicinu, ci vole à fà circa 600 km per truvalli. Ciò chì u cummerciu suggerisce. Ma hè veramente interessante di vedelu spiccà millaie d'anni dopu.

Galleria di u paese

In questu casu, a cità iberica di San José hè stata trovata quandu anu cuminciatu à trasfurmà u terrenu per custruisce un hotel in cima di a collina induve si trova, cù una vista magnifica. Ancu se era digià cunnisciutu chì ci era un situ per via di parechji persunaghji cum'è u botanicu è naturalistu Cavanilles, chì l'hà digià mintuvatu in i so viaghji. Ancu se a so scuperta hè attribuita à u pittore Juan Bautista Porcar, chì l'hà visitatu in u 1928.

Diverse fasi d'occupazione sò state documentate in a cità, a più impurtante iberica è romana.

In tempi iberici, a cità di Sant Josep era prutetta da un muru rinfurzatu cù torre. Sezzioni finu à 25m di lunghezza è 2m di altezza di stu muru perimetrale sò cunservate. À l'internu di l'accintu c'eranu parechje strade adattate à u disunivale di u terrenu, intornu à u quale eranu distribuiti blocchi di case.

U so scavu hà permessu di ricuperà un grande numeru d'ogetti archeologichi liati à a vita d'ogni ghjornu: mulini da macinà i cereali, ceramiche da cucina (cume i vasi), cuntaineri per a conservazione di l'alimentu (anfore o vasetti) è serviziu di tavulinu (piatti, caraffe) , cups, etc.)) o ossi d'animali

Altri oggetti cum'è i pezzi d'igiene persunale (ungüentarios) o terracotte in forma umana chì rapprisentanu e donne spiccanu.

Cuncirnendu a fase tardoromana

Durante u IIIu seculu a.C. (scopre chì ANE significa Prima di a nostra Era, vale à dì, aC ma hè adupratu per evità connotazioni religiose), un grande focu hà distruttu una grande parte di u settore nordu di a cità, pruvucendu almenu sta parte à esse abbandunatu. I scavi archeologichi mostranu chì durante l'epica romana, trà u IV è u V seculu, a cità era abitata di novu, realizendu una ristrutturazione di e strutture; Frà i spazii ducumentati, ci hè una stanza rettangulare accantu à a quale una struttura di combustione pare interpretata cum'è un fornu metallurgicu.

A lingua di l'Iberici

A guida turistica ci hà dettu unu di i enigmi di l'Iberici. A vostra grafia ùn hè ancu stata decifrata. Sapemu ciò chì sonaria da e lingue celtiberiche, ma ùn si sà ancu ciò chì dicenu i scritti chì sò stati trovati di u populu ibericu.

È subitu dopu a visita mi anu lasciatu un vechju numeru di a rivista Muy Historia cù un articulu intitulatu The Iberian aspetta a so petra Rosetta,

Per vede u libru Ibericu. Lingua, scrittura, epigrafia da Javier Velaza è Noemí Mondcunill. Unu di i libri più cumpletti finu à oghje nantu à u sughjettu di a lingua iberica.

Dapoi u XVIu seculu hè stata postulata a teoria basco-iberica, secondu a quale u bascu era l'unica lingua primitiva di a penisula è iberica u so successore, ancu Wihelm von Humboldt, u fratellu di u mo ammiratu Alexander von Humboldt, sustene sta teoria. Ma oghje hè fora di quistione.

Lascià un cumentu