Come fare la neve artificiale

Come fare la neve artificiale fatta in casa

Ho desiderato a lungo provare fare la neve artificiale. Questo è un mestiere che ci aiuterà a decorare il nostro presepe a Natale o se facciamo un modello con i bambini e vogliamo dargli un tocco di realismo con la neve. O semplicemente per sporcarsi le mani e divertirsi.

Ho provato 5 diversi metodi per avere l'innevamento artificiale, li mostro e li confronto in tutto l'articolo. Internet è pieno di tutorial su come fare la neve con i pannolini e la trovo un'attività disastrosa e non adatta ai bambini.

Dopo un primo tentativo frustrato, l'esperienza mi è piaciuta così poco che ho cercato un metodo più per fare la neve artificiale fatta in casa, in un modo molto più sicuro e spettacolare che puoi facilmente fare con i tuoi bambini. Di seguito hai tutto.

Se desideri che i prodotti commerciali ottengano neve artificiale, neve finta o neve istantanea, ti consigliamo questi.

Questi sono gli ingredienti che utilizzeremo per tutte le ricette.

Ingredienti per realizzare diversi tipi di neve artificiale

Ingredienti:

  • Schiuma da barba (0,9 €)
  • Bicarbonato di sodio (0,8 €)
  • Amido di mais (2,2 €)
  • Acqua
  • Balsamo (di cui abbiamo in casa, si usa pochissimo)
  • Pannolino e / o poliacrilato di sodio

Lascio un video che ho realizzato facendo i diversi tipi di neve in modo che il processo possa essere visto più chiaramente. Il metodo del pannolino che ho salvato per ultimo. Ho qualche altro video pronto che pubblicherò in modo indipendente nei post del blog. Quindi ti lascio questo link per iscriverti al canale Youtube

Mettiamoci nei guai.

Metodo 1 - Con un pannolino

Come fare la neve artificiale con un pannolino e il suo poliacrilato di sodio

La teoria è molto semplice, l'abbiamo vista e letta su centinaia o migliaia di siti Internet. Prendiamo diversi pannolini, li apriamo e tiriamo fuori il cotone che indossa per assorbire la pipì. Questo è mescolato con poliacrilato di sodio.

Il poliacrilato è un polimero che può assorbire fino a 500 volte il suo volume e quando ha preso l'acqua è molto simile alla neve.

Ma questo in linea di principio è semplice, in pratica ho riscontrato alcuni problemi, sui quali non vedo nessuno commentare. Forse sono io che sono stato sfortunato.

Il poliacrilato è mescolato con fibra di cotone e separarlo è stato davvero complicato per me. Ho provato due pannolini, uno per adulti per poterne avere di più e uno per bambini e la stessa cosa è successa a me, non importa quanto strofino la fibra di cotone, quasi nessun polimero cade ma una nuvola di lanugine si forma intorno a te fluttuante nell'aria, costituito da fibra di cotone e immagino polimero. E la verità è che non mi piace doverlo ingoiare, tanto meno pensare che le mie figlie lo respirino.

Quindi ho scartato questo metodo fino a quando non ho scoperto un modo efficiente e sicuro per rimuovere il poliacrilato. Nel frattempo, se vuoi provare questa ricetta, la vendono in molti posti.

anche possiamo acquistare poliacrilato di sodio in quanto tale.

Metodi che vedo adatti ai bambini e cosa metterei come esperimenti per bambini sono:

Metodo 2 - Amido di mais e schiuma

Neve artificiale con amido di mais e schiuma da barba

Cominciamo con il Ricetta di amido di mais e schiuma da barba.

La maizena è farina di mais fine, io ho comprato questo marchio ma potete comprarne un altro, la differenza con una farina normale è che è molto più fine, è molto più setacciata.

Non forniamo alcuna proporzione esatta della miscela. Qui aggiungeremo semplicemente amido di mais e schiuma e mescoleremo fino a ottenere la consistenza desiderata nella neve.

La neve fatta di amido di mais e schiuma ha un tocco molto morbido che i bambini tendono ad apprezzare molto. È un po 'giallastro, quindi non dà quella sensazione di neve vera, come accade con le miscele con bicarbonato.

Marshmallow, felice della sua neve Maizena

Altra cosa da tenere in considerazione è il prezzo di questa farina, che supera i 2 € e se vogliamo fare quantità sarà abbastanza più caro che con il bicarbonato. Macchia anche. Non è affatto esagerato e va facilmente, ma si macchia ovunque si tocchi.

Metodo 3 - con bicarbonato di sodio e schiuma da barba

Neve artificiale fatta in casa con bicarbonato di sodio e schiuma da barba

La seguente ricetta è con bicarbonato di sodio e schiuma da barba. Come puoi vedere, la schiuma da barba è ampiamente utilizzata negli esperimenti domestici, da questi tipi di neve a diversi tipi di melma.

Quando compri il bicarbonato di sodio, ti consiglio di prendere questi sacchetti da un chilo che sono molto economici, mi costano 80 o 90 centesimi. Se prendiamo le lattine di plastica, la quantità è molto inferiore ed è più costosa.

La metodologia è la stessa di quella dell'amido di mais, aggiungiamo bicarbonato, schiuma e mescoliamo e completiamo con ciò di cui abbiamo bisogno. Se è troppo grumoso mettiamo più bicarbonato se è troppo morbido che compattandolo non mantiene nulla in forma perché ci mettiamo più schiuma. E così via fino a trovare la consistenza desiderata.

Kristoff gioca sulla neve artificiale che abbiamo fatto a casa

A differenza della neve precedente, questa è di colore bianco puro e visivamente sembra molto più simile alla neve vera.

Metodo 4: bicarbonato di sodio e acqua

Innevamento artificiale con acqua e bicarbonato, il metodo più semplice

E andiamo a quello è diventato il mio metodo preferito, fare la neve artificiale usando solo bicarbonato di sodio e acqua.

Ed è che, sebbene sembri una bugia, la neve lanciata in questo modo è molto simile a quella della schiuma ea quella del balsamo che vedremo alla fine. Tant'è che non ho segnato i piatti in cui ho riposto la neve; le mie figlie stavano giocando e poi non sapevo quale fosse. Ho identificato rapidamente quello con la Maizena solo per colore.

Mi interessava molto averli identificati perché volevo vedere come si evolvevano ognuno nel corso dei giorni e alla fine non ho avuto altra scelta che provarli, perché per quanto li toccassi, non riuscivo a distinguerli. Il tocco è leggermente diverso in ognuno di essi, ma nulla che ti faccia dire che è molto più morbido ed è schiuma, per esempio.

E ne approfitto per ricordarmi di essere più rigoroso negli esperimenti futuri e scrivere le cose, averle ben identificate e annotare tutto su un taccuino in modo da non perdere dati nel tempo o in qualsiasi svista durante l'esperimento.

La ricetta della neve è la stessa di tutte, bicarbonato di acqua e miscela. Non devi versare molta acqua.

Olaf, con la sua calda neve soda

All'inizio ho detto che è il mio preferito perché Se otteniamo risultati molto simili, penso che sia meglio fare il più semplice. È vero che ai bambini questo piace di meno, perché a loro piace sporcarsi le mani, ma questa è la versione più economica di tutte.

Metodo 5 - balsamo e bicarbonato di sodio

Come fare la neve artificiale con balsamo e bicarbonato di sodio

ultima ricetta prima e spiega il famoso metodo del pannolino.

In questo caso mescoleremo balsamo e bicarbonato di sodio. È, credo, il metodo più appiccicoso, perché sebbene la schiuma aderisca molto, il tatto è piacevole e si mescola subito bene e sfugge di mano. Ma il balsamo rende le mani appiccicose viscide, non mi è piaciuto molto, il sinale si mescola bene e si separa dalle tue mani, ma rimangono insaponate.

Decorazione congelata in neve artificiale

Devi metterne un po ', io troppo e per ottenere la buona consistenza ho dovuto mettere molto balsamo.

La neve sembra più pesante delle precedenti, ma è solo all'inizio, quando passano alcune ore diventano tutte indistinguibili.

tipi di neve artificiale e amici da congelati

Confronto dei tipi di neve artificiale

Qui tralasciamo il pannolino o il poliacrilato di sodio perché non sono riuscito a prenderlo. Devo ancora confrontare il poliacrilato e metterlo nel confronto.

Nelle foto della gallery ci sono le 4 nevi ottenute. I 3 bicarbonato a priori sono indistinguibili, ma guarda quello per il Maizena. Vedi com'è più giallo?

La delusione della neve arriva dopo 24 ore, l'impasto si è asciugato e quello che ci resta è come se avessimo amido di mais o bicarbonato sciolto e avremmo dovuto rifare l'impasto o idratarlo in modo che riprenda la consistenza della neve. Ecco perché il metodo dell'acqua è quello che mi piace di più.

A questo proposito, il poliacrilato di sodio mi sembra migliore, poiché capisco che dura molto più a lungo. Appena lo proverò te lo dirò ;-)

Se sei una persona irrequieta come noi e vuoi collaborare al mantenimento e al miglioramento del progetto, puoi fare una donazione. Tutti i soldi andranno ad acquistare libri e materiali per sperimentare e fare tutorial

2 commenti su «Come fare la neve artificiale»

Lascia un commento